STIMOLAZIONE NATURALE

DELLE CONTRAZIONI UTERINE

 

A termine di gravidanza è possibile utilizzare diversi metodi per favorire l’'insorgenza delle contrazioni uterine. Queste contrazioni possono aiutare la maturazione del collo dell'’utero o anche stimolare l'’inizio del travaglio vero e proprio; comunque non sono mai pericolose né per la mamma né per il bambino.

A partire dalla 37 settimana:

·        fare esercizi di mobilizzazione del bacino 10 minuti 3 volte al giorno: rotazioni, posizione carponi e posizione accovacciata.

   ·        introdurre nell’'alimentazione “frutti rossi”: lampone, mirtillo,         melagrana (se succo anche 1 litro/die); aumentare il consumo       di verdura (cavolo), frutta fresca e secca, caffè; usare come           condimenti: rosmarino, salvia, origano,chiodi di garofano,             cannella, pepe.     

·        farsi fare massaggi in tutta la schiena, in particolar modo ai lati della colonna vertebrale e dietro le scapole, e in tutta la pianta del piede.

·        stimolazione con digitopressione nei punti del parto su entrambi i lati del corpo.

·        i rapporti sessuali favoriscono la maturazione del collo dell’'utero.

SOLO a partire dalla 41 settimana

·        stimolazione dei capezzoli: per 1 minuto stimolare entrambi i capezzoli sfregandoli fra indice e pollice, poi 2-3 minuti di pausa, per almeno 30 minuti e\o finchè non ci si stanca

   ·        assunzione di cocktail all’'olio di ricino: 20cc di olio di ricino,         2-3 gocce di grappa o altro liquore, riempire il bicchiere di             succo di albicocca e a seguire un altro bicchiere di solo succo         di albicocca; assumere alla sera prima di coricarsi per tre sere.

 

PUNTI DI DIGITOPRESSIONE

Tutti i punti di cui parliamo vanno trattati con una pressione decisa (con il pollice o con qualche strumento: per esempio molto efficacie può essere lo spargimiele, quel cucchiaino di legno utilizzato, appunto, per spargere il miele sulle pietanze) per almeno 5 minuti per parte

 

60 BL o 60 VU

piede-60BLIl suo nome cinese è “montagna di kun lun” e si trova nella conca fra tra il malleolo esterno (osso della caviglia) e il tendine d’'Achille. Viene utilizzato per trattare rigidità della nuca, del dorso o della parte lombo coccigea. Si dice che questo punto “apre le acque”, perché la sua stimolazione aiuta la discesa nel canale del parto.

 

32 BL o 32 VU

È situato nel secondo forame sacrale, ai lati della linea mediana interglutea, in corrispondenza della fossetta di “Venere”.

SACRO_BL32-2

sacro_bl32










4 IL o 4 IG

manoIl suo nome cinese è “unione della valle” o “grande eliminatore” e si trova sul dorso della mano, fra indice e pollice, o meglio fra il primo e il secondo metacarpo. Per stimolare questo punto, non si preme verso il basso, ma in diagonale, verso l’'articolazione. Durante il parto ha un effetto analgesico, stimola le contrazioni efficaci ed è molto utile anche nella seconda parte del travaglio.

Al termine della gravidanza viene usato anch'’esso per “aprire le acque”, per dilatare e far partire le contrazioni; si dice che il trattamento di questo punto “spinge fuori il bambino”. Può essere molto utile l’'effetto del trattamento di questo punto in combinato con 6 SP sull’'arto opposto (cioè 4 LI sulla mano destra e 6 SP sulla gamba sinistra; poi viceversa).

 

6 SP o 6 M

Il suo nome cinese è “riunione dei tre yin” e si trova 4 dita (della grandezza uguale a quella della donna) sopra il malleolo interno. Questo punto aiuta a far aumentare le contrazioni quando sono deboli e, dalla 37esima settimana è un buon metodo di induzione poiché facilita la dilatazione del collo dell’'utero.

sp6-acupont


malleolo








Come tutti i punti di digitopressione, non ha un effetto solo fisico: il suo trattamento aiuta a percepire e lasciare andare il bambino, ma anche emozioni e vissuti, che a volte si sentono a ondate dopo averlo a lungo stimolato. Non ne abbiate paura, quello di lasciare andare è un processo utile e necessario per arrivare serene e pronte al parto: godetevi questo flusso e lasciate che, insieme alle emozioni, fluisca anche il vostro corpo, nelle contrazioni, fino alla nascita del vostro bebè.

 

Buon massaggio a tutte!


 

  Site Map